Home / Consigli e Fai Da Te / Confronto tra testine per giradischi: MM e MC

Confronto tra testine per giradischi: MM e MC

Per la ricerca delle migliori testine per giradischi, il discorso è lo stesso come tutto nell’universo dei vinili: un disco in vinile puro, una collezione di vinili, una puntina o una testina, il principio è che…ce ne sono di tanti tipi.

In questo caso nessuna testina esclude un’altra. Almeno, non così a una prima valutazione.

composizione-testina-per-giradischi
  1. CANTILEVER: piccola asticella di plastica, determinante per tenere fissata e perfettamente angolata la puntina
  2. STILO
  3. MAGNETE
  4. POLI
  5. BOBINE (filo di rame)
  6. TERMINALE

Tutte le testine per giradischi sono composte da due cose: magneti e bobine.

La cosa che le rende diverse è dove sono posizionati questi due minuscoli oggetti rispetto allo stilo della puntina.

Le due tecnologie principali che fanno funzionare le testine per giradischi sono:

  1. MM (Moving Magnet): Testine a magnete mobile
  2. MC (Moving Coil): Testine a bobina mobile

Esistono anche le MMC (Moving Micro Cross) e le MI (Moving Iron), ma sono molto meno comuni e di solito utilizzate dai veri audiofili.

Concentriamoci sulle testine più usate e vediamo le differenze tra testine MM e MC.

1.  Testine a Magnete Mobile (MM)

testina-per-giradischi-moving-magnet-funzionamento

Nelle testine a magnete mobile un magnete è posizionato tra due piccole bobine. Il magnete produce il segnale elettrico quindi, per estensione, il suono è prodotto dal movimento del magnete.

La testina deve tirare fuori dai solchi del disco in vinile tutte le informazioni incise (a proposito, guarda com’è fatto un vinile e come suona), tramite uno stilo che si muove in verticale e orizzontale nel solco.

Lo stilo vibra e produce due segnali elettrici in queste piccole bobine, di solito un segnale destro e sinistro separatamente.

Le vibrazioni sono inviate a dei piccoli magneti su due poli metallici che fanno sempre parte delle due bobine (sono le loro estensioni).

Il magnete raccoglie le vibrazioni e produce così un piccolo segnale elettrico.

A questo punto il segnale elettrico viaggia dalla testina all’amplificatore ed ecco che nel giro di un decimo di secondo, boom: stai ascoltando Paul McCartney che canta “Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band”.

Vantaggi delle testine a magnete mobile

  • Compatibilità puntine e facilità di utilizzo

Le MM sono le testine più comuni al giorno d’oggi.

Uno degli aspetti positivi è che ti permettono di avere una gamma più ampia di puntine compatibili e sono relativamente facili da sostituire. Con un minimo di accortezza puoi farlo anche da solo.

  • Qualità-prezzo

Le MM producono un suono dolce e pieno, sono disponibili in molte forme, dimensioni e livelli di qualità.

È probabilmente la scelta migliore in termini di qualità prezzo, soprattutto se non hai molta esperienza con i dischi in vinile.

La loro produzione è semplice in confronto alle MC, il loro prezzo sarà quindi generalmente più basso. In commercio ci comunque sono tantissime testine MM di fascia alta di prezzo, alcune più costose delle MC.

  • Minore usura dei dischi

Le MM hanno una composizione più semplice, pesano meno e questo fa usurare meno i dischi (c’è sempre stato un dibattito su questo, molti dicono che le differenze di usura sono minime, altri che sono sostanziali)

Questo può essere un pro solo in teoria, comunque: per molte persone infatti è più importante che la testina suoni meglio e riesca a leggere il 100% delle incisioni sui solchi, anche se questo può far consumare i dischi più in fretta.

Come sempre nell’universo dei vinili, è tutto relativo!

Svantaggi delle testine a magnete mobile

  • Prestazioni sonore relativamente inferiori

Uno svantaggio della cartuccia a magnete mobile è che i magneti tendono a essere meno pesanti, per questo premono meno nel disco in vinile.

Solitamente la puntina riesce a scorrere meno liberamente, più lentamente nei solchi ed è quindi meno in grado di tracciare le variazioni più impercettibili all’interno delle incisioni del disco in vinile.

Cosa vuol dire tutto questo? Significa performance minori rispetto alle testine MC, che invece possono tirar fuori dal vinile anche i minimi dettagli sonori, suonando davvero a un altro livello.

Non voglio dire che le testine MM suonino male o in modo scadente. Qui stiamo già parlando a di livelli elevati di ascolto, tra ottimo ascolto di una buona MM e ascolto imbattibile dato da una MC top gamma.

2.  Testine a Bobina Mobile (MC)

testina-per-giradischi-moving-coil-funzionamento

Il meccanismo è praticamente l’opposto delle testine MM. Non ci sono due magneti alla fine dello stilo, ma la bobina è attaccata alla puntina. Un corpo unico con il cantilever.

L’ago segue i solchi e produce delle vibrazioni direttamente sulle piccole bobine.

Per questo, nelle MC il suono è prodotto dal movimento delle bobine.

Le bobine di solito sono più piccole dei magneti (come massa) e danno quindi più agilità alla puntina che troverà tutte le informazioni e i cambiamenti propri di un solco del vinile.

Qui sentirai il sono al 1000% (non è un errore di battitura, è proprio 1000 per cento), un’accuratezza migliore e una minor distorsione.

Pregi delle testine a bobina mobile

L’aspetto sicuramente più positivo di una MC, rispetto alle colleghe MM, è quello che abbiamo detto poco fa: il livello di fedeltà che ottengono facendo una maggiore pressione nel passaggio nei solchi del vinile.

Le testine MC sono amate dagli audiofili soprattutto per la loro qualità. Questo porta anche a piccoli svantaggi, una specie di compromesso per chi vuole il top dell’ascolto.

Inconvenienti delle testine a bobina mobile

  • Prezzo

Raggiungono performance grandiose ma il loro prezzo è più alto (a volte molto più alto) rispetto alle loro cugine MM.

Esistono MC a prezzo ridotto?

Sicuramente. Però rischiano di non suonare bene come le MM della stessa fascia di prezzo. Le MC sono progettate e costruite per un livello più elevato di ascolto su disco in vinile, in qualche modo devono essere più costose, altrimenti c’è qualcosa che non va.

  • Volume

Producono un segnale elettrico minore, per questo a volte potresti aver bisogno di un secondo preamplificatore per far uscire il suono a un buon volume.

Diversi tipi di cartucce MC non funzionano negli amplificatori per testine MM.

Comunque, alcune cartucce a bobina mobile sono compatibili con un amplificatore standard.

  • Più delicate

Le testine a bobina mobile sono dei dispositivi generalmente più raffinati rispetto alle testine MM, un tipo di costruzione molto più complessa.

La loro installazione e regolazione con gli altri componenti audio per dischi in vinile richiede più dimestichezza.

Di solito è consigliabile non mettere mano a una testina MC se non sei padrone di quello che fai, per non rovinarla e non pregiudicare il suo funzionamento (anche considerato quanto costano).

Se non ti senti sicuro, rivolgiti a un negozio serio di vinili o a un rivenditore di giradischi. Anche questo è da inserire nella voce dei costi.

  • Usura dei dischi

Per come sono costruite, le MC pesano di più rispetto alle MM e questo con il passare del tempo può far consumare più in fretta i dischi in vinile.

É probabile che dovrai tenere d’occhio il funzionamento e consumo della testina.

Per il loro costo è impensabile ascoltare un vinile con una testina MC usurata, perché già in perfette condizioni preme di più sui solchi, quando è consumata farà ancora più pressione. Tutto questo alla luce di una cosa importante, che è il prossimo punto.

  • Puntine non intercambiabili

Una puntina installata in una testina MC non è sostituibile da sola.

Quando una puntina di una MC è danneggiata dovrai ripararla in un negozio di vinili, giradischi e componenti audio analogici, oppure dovrai sostituire l’intera cartuccia.

In generale le testine a bobina mobile (MC) potrebbero non essere la cosa migliore se sei alle prime armi con i dischi in vinile.

Occorre stare attenti a come vanno montate, considerando le cose importanti per avere un bel giradischi, e rappresentano un bell’investimento se uno è all’inizio.

Le MM invece sono ideali se vuoi un’ottima puntina senza spendere cifre elevatissime, sostituendo solo la puntina quando ne avrai il bisogno e non avendo bisogno di preamplificatori.

La loro semplicità, unita all’affidabilità e qualità, ti garantiscono divertimento e un ottimo ascolto su disco in vinile, facendoti anche risparmiare. Che non è sempre sbagliato nel mondo dei vinili.

Molte volte, infatti, sostituire solo la puntina può farti risparmiare molto (anche se non è sempre detto): sai già come scegliere la puntina giusta per un giradischi?

By | 2018-01-04T12:18:45+00:00 4 gennaio 2018|Categories: Consigli e Fai Da Te|Tags: |0 Comments

LEGENDARY COVER

Dedicato alla musica. Le migliori copertine di dischi per una raccolta di vinili da collezione.