Young Lust2019-03-14T14:10:20+00:00

Testo e Traduzione di
Young Lust

The Wall

1979

Pink Floyd

Composta da: David Gilmour, Roger Waters

Young lust

I am just a new boy,
Stranger in this town.
Where are all the good times?
Who’s gonna show this stranger around?
Ooooh, I need a dirty woman.
Ooooh, I need a dirty girl.

Will some cold woman in this desert land
Make me feel like a real man?
Take this rock and roll refugee
Oooh, baby set me free.

Ooooh, I need a dirty woman.
Ooooh, I need a dirty girl.

(Suono di un telefono. Rumore di una cornetta sollevata)
“Hello..?”
“Yes, a collect call for Mrs. Floyd from Mr. Floyd.
Will you accept the charges from United States?”
(Rumore del telefono che viene riagganciato)
“Oh, He hung up! That’s your residence, right? I wonder why he hung up?
Is there supposed to be someone else there besides your wife there to answer?”
(Di nuovo il telefono che squilla. Rumore di un ricevitore sollevato)
“Hello?”
“This is United States calling, are we reaching…”
(Interrotto dal telefono riagganciato)
“See he keeps hanging up, and it’s a man answering.”
(Ronzio della comunicazione chiusa)

Giovane libidine

Sono solo un ragazzo nuovo,
Sconosciuto in questa città
Dove sono tutti i bei tempi?
Chi mostrerà in giro questo sconosciuto?
Ooooh, ho bisogno di una donna sporca.
Oooh, ho bisogno di una ragazza sporca.

Qualche donna fredda in questa terra deserta
Mi farà sentire come un vero uomo?
Prendi questo rifugiato del rock and roll
Ooooh piccola, liberami.

Ooooh, ho bisogno di una donna sporca.
Oooh, ho bisogno di una ragazza sporca.

(Suono di un telefono. Rumore di una cornetta sollevata)
“Pronto..?”
“Sì, chiamata a carico del destinatario da Mrs Floyd a Mr Floyd.
Accetta l’addebito dagli Stati Uniti?”
(Rumore del telefono che viene riagganciato)
“Oh, ha riattaccato! È la sua residenza, giusto? Mi chiedo perché abbia riattaccato?
È previsto ci sia qualcun altro lì oltre a sua moglie a rispondere?”
(Di nuovo il telefono che squilla. Rumore di una cornetta sollevata)
“Hello?”
“Questa è una chiamata dagli Stati Uniti, parliamo…”
(Interrotto dal telefono che viene riagganciato)
“Vedi continua a riattaccare, ed è un uomo che risponde.”
(Ronzio della comunicazione chiusa)

Significato di Young Lust

Young Lust (“giovane libidine” o “giovane lussuria”) è il ricordo dell’adolescenza, e il l’istinto di colmare il vuoto lasciato dalla lontananza con la moglie.

L’adolescenza è il periodo delle novità, anche sessuali.

Le ricerche e le scoperte, ovviamente anche sessuali.

Pink è solo, in tour da mesi, lontano dalla moglie.

Nella sua solitudine, ricorda come si sentiva spaesato quando usciva di casa (“I am just a new boy, stranger in this town”)

Si chiedeva se avrebbe mai trovato una donna (“Who’s gonna show this stranger around?”). Lo stesso pensiero sembra nascere ora, ha bisogno di una donna in carne e ossa in questo momento.

“I need a dirty woman, I need a dirty girl”.

Sembra che Pink cerchi conforto, per la distanza con sua moglie, pensando ad altre donne e forse arrivando a desiderare una relazione extraconiugale.

Uno dei suoi vuoti, gli spazi (Empty Spaces) che deve riempire, è il rapporto con una donna.

Alla fine del brano, però, Pink telefona a sua moglie.

Significa che la sta cercando, che ha almeno bisogno di sentirla. Segno che non è passato dai pensieri ai fatti.

Tra i riff di David Gilmour, negli ultimi secondi di Young Lust c’è la telefonata con addebito al destinatario da “Mr Floyd” a “Mrs Floyd”.

La centralinista informa Pink che al suo numero di casa risponde una voce maschile, che riattacca subito.

Domanda a Pink se è a conoscenza di qualche altra persona vicino a sua moglie.

Continua a riattaccare. Ed è un uomo a rispondere.

Pink è stato tradito.

Nella demo originale di Roger Waters, dopo Young Lust c’era Sexual Revolution, una canzone sul desiderio sessuale coerente con i pensieri di Pink ma scartata per motivi di spazio. Sarà inclusa in The Pros And Cons Of Hitch Hiking.

La voce dell’operatrice in Young Lust è autentica, e registrata, senza che l’operatrice lo sapesse, dal produttore James Guthrie durante le registrazioni di The Wall a Los Angeles.

Il produttore, dalla California, chiamò la sua casa di Londra, completamente vuota in quel momento, chiedendo al suo amico Chris Fitzmorris, che aveva le chiavi, di entrare e rispondere al telefono.

Si era messo d’accordo con l’amico nei giorni precedenti.  In tale giorno, a un certo orario, Fitzmorris doveva farsi trovare in casa, rispondere al telefono dicendo “Hello?”, e riattaccare. Per due volte.

Quando tutto fu pronto, fece la chiamata. Guthrie si presentò all’operatrice come Mr Floyd, in cerca di Mrs Floyd. Quando il telefono squillò, Fitzmorris rispose e riattaccò per due volte, come da accordi.

Guthrie intanto registrava e, dopo due tentativi, fece finta di lasciar perdere, salutando l’operatrice.

Il tempismo è perfetto e il risultato eccellente. La voce preoccupata della centralinista che gli chiede “Is there supposed to be someone there besides your wife?” è quanto di più realistico potesse pretendere per la storia di The Wall.

Empty Spaces

One Of My Turns

LEGENDARY COVER

Dedicato alla musica. Le migliori copertine di dischi per una raccolta di vinili da collezione.