Testo, Traduzione e Significato di
The Lamb Lies Down On Broadway

The Lamb Lies Down On Broadway

1974

Genesis

Composta da: Peter Gabriel, Tony Banks, Steve Hackett, Mike Rutherford, Phil Collins

(Il testo di questa canzone è inserito in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

The lamb lies down on Broadway

And the lamb lies down on Broadway

Early morning Manhattan
Ocean winds blow on the land
The Movie-Palace is now undone
The all-night watchmen have had their fun
Sleeping cheaply on the midnight show
It’s the same old ending – time to go
“Get out!”
It seems they cannot leave their dream
There’s something moving in the sidewalk steam
And the lamb lies down on Broadway

Nightime’s flyers feel their pains
Drugstore takes down the chains
Metal motion comes in bursts
But the gas station can quench that thirst
Suspension cracked on unmade road
The trucker’s eyes read “Overload”
And out of the subway
Rael Imperial Aerosol Kid
Exits into daylight, spraygun hid
And the lamb lies down on Broadway

The lamb seems right out of place
Yet the Broadway street scene finds a focus in its face
Somehow it’s lying there
Brings a stillness to the air
Though man-made light, at night is very bright
There’s no whitewash victim
As the neons dim, to the coat of white
Rael Imperial Aerosol Kid
Wipes his gun-he’s forgotten what he did
And the lamb lies down on Broadway

Suzanne tired her work all done
Thinks money-honey-be on-neon
Cabman’s velvet glove sounds the horn
And the sawdust king spits out his scorn
Wonder women you can draw your blind!
“Don’t look at me! I’m not your kind
I’m Rael!”
Something inside me has just begun
Lord knows what I have done
And the lamb lies down on Broadway
On Broadway.

They say the lights are always bright on Broadway
They say there’s always magic in the air

L’agnello è sdraiato a Broadway

E l’agnello è disteso a Broadway

Mattina presto a Manhattan
Venti dell’oceano soffiano a terra
Il Movie Palace ora è disfatto
I guardiani di tutta la notte si sono divertiti
Dormendo a poco prezzo durante lo spettacolo di mezzanotte
È lo stesso vecchio finale, è ora di andare.
“Uscite!”
Sembra che non riescano a lasciare il sogno
C’è qualcosa che si muove nel vapore del marciapiede
E l’agnello è disteso a Broadway.

I volatori della notte sentono il dolore
La farmacia tira giù la saracinesca
Il movimento metallico arriva in un’esplosione
Ma la stazione di rifornimento può placare quella sete
La sospensione si è incrinata in una strada non asfaltata
Gli occhi del camionista leggono “Sovraccarico”
E fuori dalla metropolitana
Rael Ragazzo Imperatore dell’Aerosol
Esce alla luce del giorno, pistola a spruzzo nascosta
E l’agnello è disteso a Broadway.

L’agnello sembra proprio fuori posto
Eppure la scena sulla strada di Broadway si concentra sul suo volto
In qualche modo è disteso lì
Porta una quiete nell’aria
Anche se la luce creata dall’uomo di notte è molto luminosa
Non c’è alcuna vittima nella calce viva
Come i neon si affievoliscono, verso il manto bianco
Rael Ragazzo Imperatore dell’Aerosol
Pulisce la sua pistola
Ha dimenticato ciò che ha fatto
E l’agnello è disteso a Broadway.

Suzanne si è annoiata durante tutto il lavoro
Pensa ai dolci soldi al neon*
Il guanto di velluto del tassista suona il clacson
E il re della segatura sputa il suo disprezzo
Le donne meravigliose ti rendono cieco!
“Non guardarmi! Non sono il tuo tipo
Sono Rael!”
Qualcosa dentro me ha appena iniziato
Il Signore sa che cosa ho fatto
E l’agnello è disteso a Broadway
A Broadway

Dicono che le luci siano sempre luminose a Broadway
Dicono ci sia sempre magia nell’aria.

*Money-Honey-Be On-Neon è un gioco di parole: può significare il “pensare ai soldi come figure al neon” quindi lampeggianti, visibili, come avere un grande attaccamento al denaro. Oppure il semplice totale dei soldi visibile sul display di un tassista.

Significato di The Lamb Lies Down On Broadway (Canzone)

The Lamb Lies Down On Broadway è la storia di Rael, giovane ragazzo americano di origini portoricane, condotto in un’avventura in un mondo sotterraneo di New York, a metà tra sogno, incubo e la più stravolgente delle realtà.

Dalla spiegazione di Peter Gabriel, Rael fa un “viaggio dentro la sua anima”, non è solo un trasporto fisico ma anche (e soprattutto) mentale.

Phil Collins ricorda inoltre che la storia di The Lamb deriva da uno sdoppiamento di personalità del protagonista.

In tutto l’album non sappiamo mai con certezza se siamo nella realtà del vero Rael, in quella della sua personalità più profonda, riflessiva e buona, oppure in un sogno molto vivido ma non reale. Forse un po’ uno e un po’ l’altro.

Rael infatti è un teppista (“Rael Imperial Aerosol Kid” – Rael Ragazzo Imperiale dell’Aerosol, per la sua abitudine a imbrattare i muri) e vive una vita aggressiva, scapestrata, sprecando la possibilità di fare qualcosa di buono per sé stesso e le persone che conosce.

La sua avventura inizia una mattina presto a Broadway, New York City. Rael sbuca da un sotterraneo della metropolitana con la sua bomboletta in mano.

Come capiremo più avanti, probabilmente lascia tag sui muri per dare un segno della sua presenza, come una firma nel mondo.

Appena uscito dai sotterranei, vede una scena surreale anche per un palcoscenico come Broadway: un agnello è sdraiato in mezzo alla strada, tra i vapori del sottosuolo. É del tutto sbagliato che l’agnello sia lì, eppure Rael si accorge subito della quiete tutto intorno a lui.

La visione dell’agnello è ripetuta più volte nel brano (il ritornello), segno che Rael è sorpreso e attratto dalla presenza dell’animale del tutto “fuori posto”.

Allo stesso momento, non può fare a meno di guardarlo, come il resto delle persone.

La canzone infatti descrive tipiche “scene” da Broadway: senzatetto che dormono in un cinema (il Movie Palace) dopo l’ultimo spettacolo e sbattuti fuori dal personale, una farmacia che chiude all’alba, camionisti, meccanici e stazioni di rifornimento. Tutti sembrano concentrati su quell’agnello.

La scena prosegue con Suzanne, che torna in taxi dopo “essersi annoiata durante tutto il lavoro” (forse è una prostituta), che vede il conto del taxi sul display al neon come lei stessa è abituata forse a chiedere ai suoi clienti (“Money-Honey-Be On-Neon”)

La ragazza, vedendo che Rael la sta guardando, gli dice “Le donne meravigliose ti rendono cieco!” e lui, negando il suo interesse nei suoi confronti, le risponde con un secco e orgoglioso “Non sono il tuo tipo! Io sono Rael!”

L’agnello è ancora in mezzo alla strada e il giovane continua a pensarci. La frase “Il Signore sa cosa ho fatto” esprime il sentore che gli sta per succedere qualcosa.

Come per conferma, Rael nota le strane luci di Broadway, luci quasi magiche e molto luminose: “Dicono che le luci siano sempre luminose a Broadway. Dicono ci sia sempre magia nell’aria.”

E infatti qualcosa succede.

Fly On A Windshield

Vuoi scoprire cosa pensa Rael della copertina di The Lamb?

copertina-the-lamb-lies-down-on-broadway-genesis