Testo, Traduzione e Significato
Fly On A Windshield

The Lamb Lies Down On Broadway

1974

Genesis

Composta da: Peter Gabriel, Tony Banks, Steve Hackett, Mike Rutherford, Phil Collins

(Il testo di questa canzone è inserito in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

Fly on a windshield

There’s something solid forming in the air
The wall of death is lowered in Times Square.
No-one seems to care
They carry on as if nothing was there.
The wind is blowing harder now
Blowing dust into my eyes.
The dust settles on my skin
Making a crust I cannot move in
And I’m hovering like a fly, waiting for the windshield on the freeway.

Volare su un parabrezza

C’è qualcosa di solido che si forma nell’aria
Il muro della morte è abbassato a Time Square
A nessuno sembra importare
Vanno avanti come se non ci fosse nulla.
Ora il vento sta soffiando più forte
Soffiando polvere nei miei occhi.
La polvere si posa sulla mia pelle
Creando una crosta che non so togliere
E sto svolazzando come una mosca, aspettando il parabrezza in autostrada.

Significato di Fly On A Windshield

Ancora a Broadway, Rael vede che si sta formando qualcosa di solido nell’aria. É una specie di nebbia densa, sciropposa e quasi tangibile, che copre tutta la via.

È la conferma che sta per succedere qualcosa. Questi due minuti segnano il vero inizio dell’avventura.

Rael nota che nessun altro, tranne lui, sembra vedere questo “muro” nero (“The wall of death is lowered in Times Square, no one seems to care, they carry on as if nothing was there”)

Tutti continuano nelle loro cose come se nulla fosse. É la conferma che l’agnello disteso, prima e questa nebbia, adesso, sono lì per lui.

Vogliono qualcosa da lui. Vogliono prendere lui.

Il vento diventa più forte, la pelle di Rael è ricoperta di polvere. Si ritrova a volare, piccolo come un insetto, sopra la strada.

La sensazione di volare, superando le auto, sfiorandole al punto di aspettarsi lo scontro con un parabrezza (“And I’m hovering like a fly, waiting for the windshield on the freeway”), è resa magnificamente bene dai brevi riff di chitarra (per esempio al minuto 01.33) che simulano il passaggio di una macchina ad alta velocità.

La musica cambia totalmente ritmo e sembra una marcia, qualcosa che ci spinge in avanti.

La nebbia spinge Rael in avanti, volando, lungo Broadway.

Il fatto che Rael si aspetti di trovare un parabrezza durante il volo può anche significare che lui, reso invisibile alle persone comuni, ha la capacità di passare attraverso le auto; ma ovviamente la poca abitudine a cose surreali come questa gli fanno aspettare l’impatto da un momento all’altro.

Del resto gli è successo qualcosa da quando è a Broadway, stamattina. Se l’agnello e la nube erano i primi due indizi, il fatto che ora sta volando è il terzo.

E tre indizi fanno una prova, anche a Broadway.

E così Rael continua a volare, almeno per ora.

The Lamb Lies Down On Broadway

Broadway Melody Of 1974