In The Rapids2019-02-19T15:29:45+00:00

Testo, Traduzione e Significato di
In The Rapids

The Lamb Lies Down On Broadway

1974

Genesis

Composta da: Peter Gabriel, Tony Banks, Steve Hackett, Mike Rutherford, Phil Collins

(Il testo di questa canzone è inserita in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

In the rapids

Moving down the water
John is drifting out of sight
Its only at the turning point
That you find out how you fight

In the cold, feel the cold
All around
And the rush of crashing water
Surrounds me with its sound

Striking out to reach you
I can’t get through to the other side
When you’re racing in the rapids
There’s only one way, that’s to ride

Taken down, taken down
By the undertow
I’m spiralled down the river bed,
My fire is burning low.
Catching hold of a rock that’s firm,
I’m waiting for John to be carried past.
We hold together, hold together
And shoot the rapids fast

And when the waters slow down
The dark and the deep have no-one, no-one, no-one, no-one, no-one left to keep
Hang on John! We’re out of this at last!
Somethings changed, that’s not your face.
It’s mine…it’s mine!

Nelle rapide

Scendendo verso l’acqua
John sta andando alla deriva fuori dalla vista
È solo nel momento critico
Che scopri come combatti

Nel freddo, senti il freddo
Tutto intorno
E il corso dell’acqua che si schianta
Mi circonda con il suo suono

Dando botte per raggiungerti
Non riesco a raggiungere la sponda opposta
Quando corri nelle rapide
C’è solo un modo, quello di cavalcarle

Tenuto giù, tenuto giù
Dalla risacca
Sto andando a spirale giù sul letto del fiume
La mia fiamma sta ardendo bassa
Afferrando una roccia solida
Sto aspettando che John venga trascinato
Ci sosteniamo insieme, ci sosteniamo insieme
E scattiamo veloci nelle rapide

E quando l’acqua rallenta
Le tenebre e l’abisso non hanno risparmiato nessuno, nessuno, nessuno, nessuno, nessuno
Tieniti stretto, John! Almeno siamo fuori da tutto questo!
Qualcosa cambia, non è il tuo viso
È il mio, è il mio!

Significato di In The Rapids

Rael è in mezzo alle rapide del fiume, sta perdendo di vista John, e proprio in questo momento capisce una grande lezione di vita: è nel momento critico che capisci il tuo valore, la tua abilità di combattere.

Ha freddo, il rumore dell’acqua è tutto intorno a lui, cerca di farsi strada nelle onde dando “botte”, smanacciando a trovare spiragli nell’acqua.

Non riuscendo a raggiungere la sponda opposta, Rael inizia a cavalcarle ma qualcosa lo tira sotto, la risacca forma un vortice che lo fa affondare.

Riesce a raggiungere John e ad aggrapparsi a una roccia. Aspetta con il fratello, sostenendosi insieme a lui.

Quando l’acqua si calma, Rael capisce che in quelle acque sono morte più persone (“l’abisso non ha risparmiato nessuno”).

Il nuovo Rael rincuora John e gli dice di tenersi stretto, che almeno sono fuori da tutto quel casino. Finalmente.

Rael guarda John e, all’improvviso, inizia a cambiare qualcosa nel suo volto.

Non è più il viso di John ma è quello di Rael (“É il mio! È il mio!” )

Non era John a essere in pericolo, era Rael.

Rael ha sempre inseguito un altro sé stesso. Prendendo la decisione di salvare John invece di ritornare a New York, Rael ha salvato la sua stessa vita.

Breve nota che può spiegare in modo più profondo tutta l’opera. 

Gabriel stava attraversando un periodo di profonda crisi durante la composizione di The Lamb Lies Down On Broadway.

Crisi personale, coniugale (problemi con la moglie e lei che per poco perde il primo figlio durante il parto) e anche all’interno dei Genesis.

Non è un caso che The Lamb sia composto in modo anomalo: Gabriel scrive i testi da solo, oltre a qualche musica; Banks, Collins, Rutherford e Hackett compongono le musiche da soli, durante lunghe jam sessions. Lavorano da separati in casa quando, di solito, i Genesis erano celebri anche per comporre insieme, perfettamente uniti tra loro.

E tutto ciò mi ha sempre lasciato stupefatto per il livello di sintonia, alchimia e profondità di pensiero raggiunti dai nostri cinque in quest’album.

Ad ogni modo per Gabriel era un periodo nerissimo.

Il cantante ha sempre dichiarato di aver pensato a sé stesso nei panni di Rael, e questo non è un mistero. Ciò significa che John, l’altra versione di Rael, la versione buona, è solo un altro Peter Gabriel.

Tutti gli indizi dicono che Rael che insegue una diversa versione di sé stesso, come un’altra persona, sia semplicemente Peter che vuole cambiare, forse chiudere quella fase della sua vita, e raggiungere un altro Peter.

L’anno successivo, infatti, lascerà per sempre la band, e su questo la questione è ancora dibattuta. Io vorrei che facessero solo un altro tour, tutti e cinque, portando The Lamb. Ma forse è chiedere troppo. Meglio pensare al finale di The Lamb.

Manca solo il gran finale.

Un finale spettacolare, di speranza e contentezza.

Rael si sta trasformando nella sua vera essenza.

Si sta trasformando in IT.

Riding The Scree

It

LEGENDARY COVER

Dedicato alla musica. Le migliori copertine di dischi per una raccolta di vinili da collezione.