Houses Of The Holy2019-02-25T14:34:08+00:00

Testo, Traduzione e Significato di
Houses Of The Holy (Canzone)

Physical Graffiti

1975

Led Zeppelin

Composta da: Robert Plant, Jimmy Page

(Il testo di questa canzone è inserito in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

Houses of the holy

Let me take you to the movies
Can I take you to the show?
Let me be yours ever truly
Can I make your garden grow?

From the houses of the holy
We can watch the white doves go
From the door comes Satan’s daughter
And it only goes to show

You know

There’s an angel on my shoulder
In my hand a sword of gold
Let me wander in your garden
And the seeds of love I’ll sow

You know

So the world is spinning faster
Are you dizzy when you’re stoned?
Let the music be your master
Will you heed the master’s call
Oh, Satan and man

Said there ain’t no use in crying
Cause it will only, only drive you mad
Does it hurt to hear them lying?
Was this the only world you had? Oh, oh

So let me take you, take you to the movie
Can I take you, baby, to the show?
Why don’t you let me be yours ever truly
Can I make your garden grow?

You know

Le case del santo

Lasciami portarti al cinema
Posso portarti allo spettacolo
Lasciami essere tuo veramente
Posso far crescere il tuo giardino

Dalle case del santo
Possiamo guardare le rondini bianche volare
Dalla porta arriva la figlia di Satana
E lo mostrerà solamente

Lo sai

C’è un angelo sulla mia spalla
Nella mia mano una spada d’oro
Lasciami girovagare nel tuo giardino
E seminerò i semi dell’amore

Lo sai

Quindi il mondo sta girando più veloce
Hai le vertigini quando sei sballato?
Lascia che la musica sia il tuo maestro
Ascolterai la chiamata del maestro
Oh, Satana e l’uomo

Ha detto che non serve a niente piangere
Perché ti porterà solo solo solo alla pazzia
Fa male sentirli mentire?
Era questo l’unico mondo che hai avuto? Oh, oh

Quindi lasciami portarti, portarti al cinema
Posso portarti, piccola, allo spettacolo?
Perché non mi lasci essere tuo veramente
Posso far crescere il tuo giardino?

Lo sai

Significato di Houses Of The Holy

Due vie ci spiegano il significato di Houses Of The Holy, uno sulla copertina del quinto album e l’altro dal suo titolo.

Visto che ce l’abbiamo qui, comodo, iniziamo dal titolo. Houses Of The Holy, le Case del Santo.

Le case hanno ispirato i Led Zeppelin in tutta la loro carriera. Muse ispiratrici misteriose, a dir poco.

Nel cottage di Bron-Yr-Aur i Led Zeppelin composero anche, ma non solo, il loro terzo album. Tra le mura di Headley Grange la band scrisse e registrò quasi tutti i brani da IV a Physical Graffiti. E quelle mura potrebbero raccontare altro. Il protagonista della cover di Physical Graffiti è un palazzo. Cioè un insieme di case.

Jimmy Page ha sempre avuto una passione per le case. Ne era quasi ossessionato. Secondo buona parte dei critici e l’ala scettica dei fan degli Zeppelin, il titolo Houses Of The Holy è collegato alle case dell’esoterista Aleister Crowley.

La prima è Boleshkine House, casa di Jimmy Page per tutti gli anni 70, ex residenza di Crowley; la seconda è l’Abbazia di Thelema, a Cefalù, dimora di Crowley negli anni 20 che Jimmy Page tentò di acquistare, senza successo, nel 1974.

Nelle sue case, Crowley eseguiva riti occulti, arti magiche e pratiche sessuali molto poco convenzionali. Thelema, battezzata così da lui stesso, era il suo vero tempio e luogo di irradiazione del culto ai suoi adepti.

Irradiazione, come la luce brillante e quasi impossibile nella copertina di Houses Of The Holy.

Page e Crowley sono due vertici dello stesso triangolo, i Led Zeppelin sono il terzo; in mezzo, ci sono i fans per questa canzone autocelebrativa.

Le Case del Santo sono gli spazi dove suonare musica, pub, circoli e concerti rock; dove gli Zeppelin sono i sacerdoti e i fan sono gli adepti, come Aleister Crowley era il profeta di Jimmy Page, ammiratore dell’occultista al punto da collezionare i suoi oggetti, vivere nella sua casa e studiare le sue opere.

La back cover di Houses Of The Holy allora sembra un sacrificio umano. L’uomo misterioso, nudo, tiene sollevato in alto uno dei bambini che nella front cover stanno andando verso l’offerta, in una luce dorata e onirica, sulla scalinata del Giant’s Causeway.

Eppure il testo sembrerebbe così leggero, se non fosse per qualche frase enigmatica.

Le Case del Santo, per il protagonista (penso a un adolescente maschio come il sostenitore medio dei Led Zeppelin) sono i luoghi come i cinema (“Let me take you to the movies”) e i concerti, gli spettacoli (“Can I take you to the show?”).

I ragazzi ci vanno per sfogarsi, per liberare le energie. E ci portano le ragazze. Anche questo brano, sotto sotto, parla di sesso con “Can I make your garden grow?” e “Let me wander in your garden” ma anche e soprattutto “And the seeds of love I’ll sow”.

I versi oscuri riguardano Satana (“From the door comes Satan’s daughter” e “Oh, Satan and man”).

Se consideriamo il ragazzo un fan dei Led Zeppelin, la figlia di Satana è proprio il gruppo che esce da una porta delle Houses Of The Holy e inizia il concerto

From the houses of the holy
We can watch the white doves go
From the door comes Satan’s daughter
And it only goes to show

E la guida, il maestro da seguire, l’Aleister Crowley della situazione, è la musica (“Let the music be your master, Will you heed the master’s call”)

Le frasi

So the world is spinning faster
Are you dizzy when you’re stoned?

possono significare che il giovane cerca di far sballare la ragazza, per toglierle i freni e iniziare la semina.

In My Time Of Dying

Trampled Under Foot

LEGENDARY COVER

Dedicato alla musica. Le migliori copertine di dischi per una raccolta di vinili da collezione.