Testo, Traduzione e Significato di
Counting Out Time

The Lamb Lies Down On Broadway

1974

Genesis

Composta da: Peter Gabriel, Tony Banks, Steve Hackett, Mike Rutherford, Phil Collins

(Il testo di questa canzone è inserita in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

Counting out time

The palpitating cherry-red organ was returned to its rightful place and began to beat faster as it led our hero, counting out time, through his first romantic encounter.

I’m counting out time,
Got the whole thing down by numbers
All those numbers!
Give me guidance!
O Lord I need that now.

The day of judgement’s come,
And you can bet that I’ve been resting,
for this testing,
Digesting every word the experts say
Erogenous zones I love you
Without you, what would a poor boy do?

Found a girl I wanted to date,
Thought I’d better get it straight
Went to buy a book before it’s too late
Don’t leave nothing to fate
I studied every line, every page in the book,
Now, I’ve got the real thing here, I’m gonna take a look, take a look.

This is Rael!

I’m counting out time, hoping it goes like I planned it,
‘cause I understand it. Look! I’ve found the hotspots, Figs 1-9
Still counting out time, got my finger on the button,
“Don’t say nuttin’ just lie there still
And I’ll get you turned on just fine”
Erogenous zones I love you
Without you, what would a poor boy do?

Touch and go with 1-6
Bit of trouble in zone No. 7
Gotta remember all of my tricks
There’s heaven ahead in No. 11!
Getting crucial responses, dilation of the pupils
“Honey get hip! It’s time to unzip, to unzip, zip, zip-a-zip-a-zip
Whipee!”
(Take it away Mr. Guitar)

I’m counting out time, reaction none to happy,
Please don’t slap me,
I’m a red blooded male and the book said I could not fail
I’m counting out time, I got unexpected distress from my mistress,
I’ll get my money back from the bookstore right away
Erongenous zones I question you
Without you, what would a poor boy do?
Without you, what would a poor boy do?
Without you, mankind handkinds through’ the blues.

Contando il tempo

Il palpitante organo rosso ciliegia fu riportato al posto giusto e iniziò a battere più velocemente mentre guidava il nostro eroe, contando il tempo, durante il suo primo incontro romantico.

Sto contando il tempo
Ho capito tutto in base numeri
Tutti quei numeri!
Dammi una guida!
O Signore ne ho bisogno ora.
Il giorno del giudizio è arrivato
E ci puoi scommettere che mi sono riposato
Per questa prova
Digerendo ogni parola che dicono gli esperti
Zone erogene, vi amo
Senza di voi, cosa farebbe un povero ragazzo?

Ho trovato una ragazza con cui volevo uscire
Ho pensato che sarebbe stato meglio andare al sodo
Sono andato a comprare un libro prima che sia troppo tardi
Non lascio niente al caso
Ho studiato ogni riga, ogni pagina nel libro
Ora, ho la cosa reale qui, darò un’occhiata, darò un’occhiata

È Rael!

Sto contando il tempo
Sperando che vada come ho pianificato
Perché lo capisco
Guarda! Ho trovato i punti d’accesso, le figure dalla 1 alla 9
Sto ancora contando il tempo, ho il dito sul bottone
“Non dire niente, stenditi lì
E ti farò stare bene”
Zone erogene, vi amo
Senza voi, cosa farebbe un povero ragazzo?

Toccata e fuga con 1-6
Un po’ di problemi nella zona n. 7
Devo ricordarmi tutti i miei trucchi
C’è il paradiso davanti nel numero 11!
Ottengo risposte cruciali, dilatazione delle pupille
“Tesoro, tieni il fianco! È tempo di aprire la cerniera
aprire, aprire, la cerniera, cerniera, cerniera, aprire la cerniera
Evvai!”
(Portalo via Mr Guitar)

Sto contando il tempo, nessuna reazione di felicità
Per favore non darmi uno schiaffo
Sono un maschio dal sangue rosso
E il libro aveva detto che non potevo fallire

Sto contando il tempo
Ho ottenuto un inaspettato disagio dalla mia signora
Riavrò subito indietro i miei soldi dalla libreria
Zone erogene, vi amo
Senza voi, cosa farebbe un povero ragazzo?
Senza voi, cosa farebbe un povero ragazzo?
Senza voi, l’umanità va direttamente in depressione.

Significato di Counting Out Time

Con il suo nuovo cuore “rasato” (Hairless Heart), Rael si prepara uscire con una ragazza.

É da tanto tempo che non ha un incontro romantico, e sta contando all’indietro i minuti prima vederla. Segno che il Rael del passato non era molto abituato alle relazioni umane di questo tipo.

Si sente molto sicuro di sé, sente il momento dell’incontro come una scadenza da fronteggiare.

Si è preparato con metodo e precisione chirurgica, addirittura con una lista numerata di cose da fare (Got the whole thing down by number, All those numbers!).

Rael prega che tutto vada bene, evidentemente perché sente di avere bisogno di qualcuno vicino (“Give me guidance! Oh Lord I need that now”)

E l’attesa, ora dopo ora, minuto per minuto, contando il tempo all’indietro, lo fa sentire sotto esame come se stesse arrivando il suo personalissimo giorno del giudizio (“The day of judgement’s come). Ma si sente pronto e riposato per questa prova (And you can bet that I’ve been resting for this testing).

L’attesa di Rael esprime la sua insicurezza.

Infatti Counting Out Time parla della paura del sesso da parte di Rael, il timido approccio con le donne e la sua fragilità sentimentale.

Può anche significare la sua difficoltà ad aprire il suo cuore a un’altra persona.

The Lamb è un album molto introspettivo per Peter Gabriel, che ha ideato la storia di Rael usando molti spunti della sua vita personale.

Si pensa che in questo brano il cantante dei Genesis stia parlando anche della sua paura del sesso, una sua antica paura personale quando era molto giovane.

Rael conosce tutte le tecniche e le zone erogene di un corpo femminile (“Erogenous zones, I love you. Without you what can a poor boy do?”).

Questa frase esprime l’unica arma che un povero ragazzo come lui (poor boy) dispone per soddisfare una donna. Al contrario dei ricchi a cui basta mettere mano al portafogli per compiacere molte donne.

Rael si sta preparando per fare sesso e ha acquistato un libro per essere sicuro di cosa sta facendo. Anche i punti caldi sono divisi in numeri, per non sbagliare.

Toccata e fuga da 1 a 6, qualche problemino sulla zona n. 7 fino al Paradiso al numero 11 (“There’s heaven ahead in No. 11”) cioè il sesso vero e proprio e l’orgasmo femminile.

Questa minuziosa precisione nei preparativi comunica ancora una volta tutta la sua ansia.

Ansia che tra poco si trasmetterà nelle sue azioni.

Nella storia di The Lamb è chiaro come Rael, con il suo cuore nuovo, rasato e purificato, sia messo alla prova con il più classico dei rapporti umani: la relazione tra un uomo e una donna.

Rael sembra andare alla grande mentre tocca i punti giusti e vede risposte positive dalla ragazza come la dilatazione delle pupille (“Getting crucial responses, dilation of the pupils”) e va dritto verso la meta

(“Honey get hip! It’s time to unzip, to unzip, zip, zip-a-zip-a-zip.
Whipee!”)

Unzip è l’atto di spogliarsi, il che significa che tutto sta andando per il meglio.

O almeno così crede.

Dopo una parte strumentale e Peter che esclama “Take it away Mr Guitar! Move over Casanova!”, la reazione di lei è infelice (“Reaction none to happy”). Rael si aspetta uno schiaffo (“Please don’t slap me”).

Sa di aver fatto fiasco ma non capisce come sia potuto accadere, il libro diceva che non poteva fallire e lui già pensa già di farsi dare indietro i soldi (“I’ll get my money back from the bookstore right away”).

Dopo l’ultimo ritornello sulla bellezza delle zone erogene, c’è spazio per una sottile ironia con “Without you, mankind handkinds through the blues”, con il deprimente pensiero di una vita senza riuscire a fare sesso.

Rael si sentiva così sicuro di sé stesso, e sentiva talmente tanto l’incontro, che ha fallito miseramente.

Questo è incredibile perché il “Rael Imperial Aerosol Kid” di New York, il teppista della sua vita precedente, non avrebbe mai fallito. Il vecchio Rael era sicuro di sé e vinceva. Il nuovo Rael crede di essere sicuro ma fallisce.

Counting Out Time è un momento leggero di The Lamb, quasi spensierato, la musica è divertente e ironica, ma è anche un passaggio fondamentale nella storia.

Rael, dopo questo fallimento, si sentirà ancora più insicuro e pauroso, con la musica che termina con alcune grida di frustrazione oppure di disperazione.

Dopo questa lezione il nostro protagonista si trova su un tappeto di lana d’agnello.

Senza motivo apparente.

Hairless Heart

Carpet Crawlers