Testo e Traduzione di
Shore Leave

Swordfishtrombones

1983

Tom Waits

Composta da: Tom Waits

(Il testo di questa canzone è inserito in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

Shore leave

Well with buck shot eyes and a purple heart
I rolled down the national stroll
And with a big fat paycheck
Strapped to my hip sack
And a shore leave wristwatch underneath my sleeve
In a Hong Kong drizzle on Cuban heels
I rowed down the gutter to the Blood Bank
And I’d left all my papers on the Ticonderoga
And I was in bad need of a shave
And so I slopped at the corner on cold chow mein
And shot billiards with a midget
Until the rain stopped
And I bought a long sleeved shirt
With horses on the front
And some gum and a lighter and a knife
And a new deck of cards (with girls on the back)
And I sat down and wrote a letter to my wife

And I said
Baby, I’m so far away from home
And I miss my baby so
I can’t make it by myself
I love you so

Well I was pacing myself
Trying to make it all last
Squeezing all the life
Out of a lousy two day pass
And I had a cold one at the Dragon
With some Filipino floor show
And talked baseball with a lieutenant
Over a Singapore sling
And I wondered how the same moon outside
Over this Chinatown fair
Could look down on Illinois
And find you there
And you know I love you Baby

And I’m so far away from home
And I miss my baby so
I can’t make it by myself
I love you so

Shore Leave…
Shore Leave…

Libera uscita

Beh, con gli occhi come fori di proiettile e il cuore a mille
Me ne andavo giù per il camminamento
E con un assegno bello grosso
Legato alla mia sacca
E un orologio da polso per libera uscita sotto la manica
Sotto una pioggierella di Hong Kong con scarpe cubane ai piedi
Ho remato giù per i bassifondi fino alla Banca del Sangue
E avevo lasciato tutte le mie carte sulla Ticonderoga
E avevo dannatamente bisogno di radermi
E così mi sono buttato tra le pozzanghere all’angolo in un postaccio
Ho giocato a biliardo con un nano
Finché ha smesso di piovere
E ho comprato una camicia a maniche lunghe
Con dei cavalli sul davanti
Qualche gomma e un accendino e un coltello
E un mazzo di carte nuovo (con delle ragazze sul retro)
E mi sono seduto e ho scritto una lettera a mia moglie

E le ho detto
Piccola, sono così lontano da casa
E mi manchi tanto
Da solo non ce la faccio
Ti amo tanto

Beh mi stavo rilassando
Cercando di farla durare
Spremendo tutta la vita
Fuori da una schifosa licenza di due giorni
Ho preso una birra fredda al Dragon
Tra spettacoli di varietà Filippini
E ho parlato di baseball con un luogotenente
Bevendo cocktail Singapore
E mi chiedevo come facesse quella stessa luna
Sul mercato di Chinatown
A guardare giù a Illinois
E a trovarti laggiù
Tu sai che ti amo, piccola

E sono così lontano da casa
E mi manca tanto la mia donna
Non posso farcela da solo
Ti amo tanto

Libera uscita…
Libera uscita…

Underground

Dave The Butcher