Testo, Traduzione e Significato di
Sick Again

Physical Graffiti

1975

Led Zeppelin

Composta da: Jimmy Page, Robert Plant

(Il testo di questa canzone è inserito in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

Sick again

From the window of your rented limousine
I caught your pretty blue eyes
One day soon you’re gonna reach sixteen
Painted lady in the city of lies

Oh, do you know my name?
Do I look the same?
You know I’m the one you want babe
I must be the one you need, yeah

Clutching pages from your teenage dream
In the lobby of the Hotel Paradise
Through the circus of the L.A. queens
How fast you learn the downhill slide

Oh, how you like my face?
Still don’t know your name
You know I’m the one you want babe, ooh yes
I must be the one you need, yeah

Oh you got me feeling…
Just a bit, just a bit

Lips like cherries and the brow of a queen
Come on flash it, flash it in my eyes
Said you dug me since you were thirteen
Then you giggle as you heave and sigh

Oh, do you know my name?
Do I look the same?
Baby I gotta tell you, I’m the one you want
And everybody know I’m the one you need, yeah

Oh give it to me, come on now

Hours, hours, and the moments in between
Oh, baby, I couldn’t count the times
The fun of coming, oh the pain in leaving
Baby dry those silver eyes

Oh, do you know my name?
Do I look the same?
You know I’m the one you want, ooh yes
I’m the one you need, yeah

Ooh, that’s right
Ooh, yeah, that’s right
Ooh, that’s right
That’s right
That’s right
Ooh yeah, that’s right
That’s right
(*cough*)

Di nuovo malato

Dalla finestra della tua limousine a noleggio
Ho colto i tuoi begli occhi blu
Presto un giorno raggiungerai i sedici anni
Donna finta nella città delle bugie

Oh, conosci il mio nome?
Sembro lo stesso?
Tu sai che sono quello che vuoi piccola
Devo essere quello di cui hai bisogno, sì

Tieniti strette le pagine del tuo sogno da teenager
Nell’atrio dell’Hotel Paradise
Fino alla fine del circo delle regine di Los Angeles
Quanto velocemente impari a scivolare in discesa

Oh, come ti piace la mia faccia?
Non so ancora il tuo nome
Tu sai che sono quello che vuoi piccola, ooh sì
Devo essere quello di cui hai bisogno, sì

Oh mi hai sentito…
Solo un po’, solo un po’

Labbra come ciliegie e un’espressione da regina
Dai mostrami, mostrami negli occhi
Hai detto che mi hai cercato da quando avevi tredici anni
Poi ridacchi mentre gonfi il petto e sospiri

Oh, conosci il mio nome?
Sembro lo stesso?
Piccola devo dirtelo, sono quello che vuoi
E tutti sanno che sono il solo di cui hai bisogno, sì

Oh, dammelo, dai ora

Ore, ore, e i momenti in mezzo
Oh, piccola, non potrei contare i momenti
Il divertimento di arrivare, oh il dolore di partire
Piccola asciuga quegli occhi d’argento

Oh, conosci il mio nome?
Sembro lo stesso?
Tu sai che sono quello che vuoi, ooh sì
Sono il solo di cui hai bisogno, sì

Ooh, va bene
Ooh, sì, va bene
Ooh, va bene
Va bene
Va bene
Ooh sì, va bene
Va bene
(*colpo di tosse*)

Black Country Woman