Testo di
Alcune Noncuranze

La Sposa Occidentale

1990

Lucio Battisti

Composta da: Lucio Battisti, Pasquale Panella

(Il testo di questa canzone è inserito in questo sito solo come citazione per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

Non un complotto e non una soffiata
Nemmeno tra le ciglia perché tu sbatta gli occhi
E non il parapiglia senza sbocchi
Niente di tutto questo
Ma saranno
Le disinvolture ed alcune noncuranze
A tradirti
Come tu resti seduta sulla sponda del letto
Come non dici nulla quando non lo dici

Perché lo hai deciso
E fai sì con la testa
Perché lo hai deciso di perdere il filo
Saranno queste cose un poco oziose a tradirti
Sarà un prurito quando non esiste
E invece ti soccorri con quell’unghia fatta apposta
Per essere un bisturi che in mano a te
Diventa decorosa
Innocente perché curatissima
Sarai tradita delle tentazioni
Nelle quali saprai come cadere
Ossia da sola
Solo arricciando il naso
In modo sorridente quando il sorriso vive
Essendo bolla d’aria tra il labbro e le gengive
In campo scenderanno forze prive di forza
Le tue, piegate dalle brezze estive
E saranno a tradirti queste ondate di pigrizia
D’estenuazione senza alcun motivo

Quando avvertirai d’istinto soprattutto
Il profumo che sale dal tuo polso
Quando ti sentirai rotonda in certi punti
E in altri più pianura
Con zone inesplorate lontane, lontane da te
Quando una gamba atterra mentre tu sei distesa
Hai il peso di tutto quanto resta sulla terra intera
Meno te
L’unica in questo momento di cui non ti fidi
E saranno dei nervi minori a tradirti
Se cade un bicchiere, se vola una sedia su uno scaffale
Allora tutto ritorna normale