Moby Dick2018-10-04T20:46:07+00:00

Moby Dick

Led Zeppelin II

1969

Led Zeppelin

Composta da: John Bonham, Jimmy Page, John Paul Jones

(Il testo di questa canzone è inserita in questo sito solo come citazione per la traduzione e per cercare di spiegarne il significato.
É una divulgazione culturale per gli amanti della musica e per chi è curioso: non ci sono fini economici e tutti i diritti sul testo sono riservati agli autori.)

Moby Dick

(Strumentale)

Significato di Moby Dick

Moby Dick è il pezzo che ogni band hard rock vorrebbe suonare dal vivo almeno una volta.

É un brano strumentale, geniale, di gran lunga uno dei più famosi e interessanti dei Led Zeppelin.

L’imponenza di Moby Dick è ancora più chiara quando si conosce la sua origine.

Nacque perché Jimmy Page e John Paul Jones vedevano John Bonham in sala di registrazione, da solo, provare varie parti di batteria.

Lui stava seduto lì per svariati giri di orologio a comporre assoli con varie tecniche, con le bacchette e con le mani.

Improvvisava, l’impressione era che volesse usare la batteria solo quella volta, sfasciarla e cambiarla. Ogni volta.

Era l’emblema del ritmo, creatività e potenza: nessuna batteria sembrava sopravvivere a tanta forza. Più di qualche volta Bonzo ricopriva il suo strumento con carta stagnola per aumentarne la potenza del suono. É risaputo.

John Bonham si divertiva con la batteria, ma con Moby Dick era come andare al luna park da bambino.

Page e Jones si univano alle jam sessions di Bonzo e suonavano con lui solo l’inizio e la fine, accompagnando l’assolo di batteria dell’amico.

Era il trionfo di John Bonham. É una traccia con cui far scatenare l’inventiva dei musicisti di una band, e allo stesso momento far rifiatare la voce di un frontman, perché dura tanto.

La versione live dura 4.30 minuti (normalissima), nei live di norma sfiorava i 20 minuti e a volte più di mezz’ora.

Era un brano lungo, interminabile, gigantesco come il corpo di una balena. Così pensava Jason, il figlio di John, all’epoca treenne.

Il piccolo, che poi sarebbe diventato un batterista (suonò anche con i Led Zeppelin), chiedeva a suo padre di suonare “the long song”. Quando John gli domandava il perché, Jason diceva “It’s big like Moby”.

It’s big like Moby, long like Moby Dick, the big white whale…

Ramble On

Bring It On Home

LEGENDARY COVER

Dedicato alla musica. Le migliori copertine di dischi per una raccolta di vinili da collezione.